Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator
Giovedì, 15 Dicembre 2022 13:26

Saturnina del Cuore Agonizzante di Gesù

Saturnina Jassá y Fonctuberta nacque il 3 marzo 1851 a Calaceite un comune aragonese allora appartenente alla diocesi di Tortosa in provincia di Teruel. Dopo un’infanzia e giovinezza normale, Saturnina, una ragazza molto religiosa, nel 1874, a ventitré anni entra nell'Arciconfraternita di Santa Teresa dove conosce padre Enrico de Ossó y Cervelló. Tre anni dopo, il 4 maggio 1877 entrò nella congregazione religiosa “Compagnia di Santa Teresa di Gesù” fondata da padre Enrique.
Nello stesso anno è inviata in rappresentanza della sua congregazione, al pellegrinaggio teresiano ad Avola e a Alba de Tormes. Ottenuto il titolo di insegnate elementare e nell’anno successivo quello di insegnate superiore, il giorno 1 gennaio 1879, pronuncia i suoi voti religiosi nelle mani del fondatore e assume il nome di Saturnina del Cuore Agonizzante di Gesù. Il 12 ottobre 1879 è nominata superiora e maestra delle novizie nella comunità di Tortosa. Dopo che tutte le religiose della congregazione fecero la loro professione perpetua, suor Saturnina viene eletta superiora generale della congregazione. Dopo i suoi sette anni da superiora, nel 1889 venne destina al Messico per fondare le diverse case della congregazione e dove fi insegnante a Puebla e nel 1893 superiora a Chilapa. Inoltre, in Messico, per tre anni le fu affidata la direzione della nascente congregazione delle Religiose della Croce del Sacro Cuore.
Nella nuova congregazione ebbe la possibilità di testimoniare le sue grandi doti e virtù attraverso immensi sacrifici. Nel 1900 tornò nella Compagnia di Santa Teresa e subito fu nominata superiora della casa di Valencia. Nel 1904 divenne la responsabile provinciale della Provincia del Sacro Cuore e nel 1906 superiora della comunità di Ciudad Rodrigo. Rieletta superiora generale nel 1908, rimase in quel ruolo per dodici anni, dimostrando di essere una suora dalla forte personalità che seppe guidare l’Istituto nell’assoluta fedeltà alle intenzioni del fondatore. Nel 1920 fu nominata consigliera generale della Congregazione, nell'anno si ritirò nel noviziato di Jesús de Tortosa.
Muore in concetto di santità il 13 ottobre 1936, a Tortosa. 

 

Il decreto sulle virtù eroiche è stato promulgato il 3 marzo 1990. 

Letto 214 volte Giovedì, 15 Dicembre 2022 15:31
Altro in questa categoria: « Colomba di Gesù Ostia

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

* Ho letto ed accetto l'informativa sulla privacy.